Candidarsi in Germania? Per avere in successo in una qualsiasi cosa, che si tratti di studiare una lingua, cercare lavoro o quant’altro, il segreto è quello di avere un metodo

Ma non un metodo qualunque, un metodo efficace

Ho sentito spesso lamentele di persone che non trovano lavoro, qualcuno addirittura che afferma che la Germania sia finita o che in Germania non ci sia addirittura lavoro, che hanno cercato tantissimo ma non hanno ricevuto nessuna risposta – o almeno – nessuna risposta positiva.

Quando ho chiesto dettagli sul metodo usato per cercare lavoro, è uscito fuori un quadro abbastanza chiaro: il metodo utilizzato non era efficace.

Ho quindi cercato di mettere insieme alcuni degli errori più frequenti che ho visto commettere per aiutarti a capire non solo quale sia il metodo giusto ma anche quale siano i metodi meno efficaci

Vediamone alcuni insieme.

Molti altri suggerimenti su come trovare lavoro in Germania li puoi trovare anche nel corso di formazione Job Academy.

1. Candidarsi in Germania: gli annunci sui social network

Soprattutto se vivi ancora in Italia, scrivere un annuncio – ad esempio – su Facebook non porta generalmente a grandi risultati e ti spiego perché.

Spesso gli annunci di lavoro sono tutti uguali: “Cerco lavoro in Germania, cerco qualsiasi lavoro, sono pronto a partire subito”

Se fai un giro su Facebook, tra i gruppi di italiani in Germania ad esempio, puoi trovare decine e decine di annunci come questo.

A parte il fatto che nel 99% dei casi in questi annunci non si dice niente (chi sei? che lavoro cerchi? cosa sai fare?), ma sono davvero tutti uguali!

Perché mai un datore di lavoro dovrebbe scegliere te piuttosto che un’altra persona che ha scritto un appello quasi identico al tuo?

Inoltre, quando un datore di lavoro cerca personale, di solito ha bisogno di lavoratori immediatamente.

Per lavorare in Germania, inoltre, si ha bisogno di uno speciale codice identificativo che si ottiene con la registrazione della residenza.

Dal momento che decidiamo di partire per la Germania ad essere effettivamente pronti per lavorare, passano quindi settimane! 

Perché mai una persona che cerca personale per la propria azienda dovrebbe aspettare settimane per assumere te quando potrebbe trovare qualcun altro che cerca lavoro, che già abita in zona, che ha già il codice identificativo e che potrebbe iniziare a lavorare il giorno dopo?

I motivi sono da ricercare molto probabilmente tra uno di questi 2:

  1. Sei il migliore al mondo in quel determinato settore
  2. Il datore di lavoro in questione sta cercando un pollo da spennare

Riflettici!

2. Candidarsi “male” alle offerte

compilare moduli hartz IV

Con “candidarsi male alle offerte” intendo una mancanza di accortezze che potrebbero farti perdere l’opportunità di un’assunzione anche se la tua Bewerbung è scritta in modo impeccabile.

Come è ben risaputo, in Germania la formalità è una componente molto importante ed è bene che tutta la fase della candidatura a un’offerta sia perfetta per avere maggiori chance di essere presi in considerazione.

Quali sono queste malavvedutezze? Queste sono degli esempi molto esplicativi:

 • inviare solo il curriculum e non l’intera Bewerbung (compresa la lettera di presentazione!)

 • candidarsi in una modalità diversa da quella indicata. Se su un’annuncio c’è scritto di candidarsi via email, non mandare la tua Bewerbung per posta! 

 • inviare la propria Bewerbung in allegato a un’email vuota. Denota mancanza di attenzione e sciattaggine!

 • inviare una Bewerbung stampata con macchie, sgualciture e spiegazzature 

 • durante il porta a porta lasciare la propria Bewerbung in mano alla prima persona che si incontra. Sarebbe ancora meglio telefonare e prendere un appuntamento anche solo per la consegna della propria candidatura; se si fa senza appuntamento sarebbe bene almeno chiedere di parlare con un responsabile

 • tradurre la tua Bewerbung e i tuoi documenti con Google Translate. È il peggior biglietto da visita che tu possa presentare! Piuttosto, affidati a un traduttore professionista che saprà come impostare il tuo curriculum.

 • candidarti a un’offerta per la quale non hai i requisiti. Se cercano un imbianchino con conoscenza della lingua tedesca, non puoi presentarti dicendo che hai fatto il pizzaiolo per 20 anni e che non sai il tedesco.
Magari aggiungendo “imparo in fretta”. Tutti, compreso il tuo datore di lavoro, sanno che non si impara in fretta né la lingua né il mestiere. Piuttosto, cerca lavoro come pizzaiolo: le richieste non mancano di certo!

3. Essere timorosi

Il lavoro non verrà mai a bussare alla tua porta.

Ciò significa che dovrai tu stesso cercare, magari pochi giorni, magari alcune settimane, ma posso assicurarti che se farai tutto nel migliore dei modi le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare.

Un consiglio che posso darti è di non aver paura a cercare lavoro.

Sembra una frase strana ma ho conosciuto molte persone che non cercavano veramente lavoro, imprigionate dalla paura di sentirsi inadeguate.

Probabilmente non ti sentirai pronto ad affrontare un ambiente tedesco ma è un passo che dovrai fare se vuoi vivere in Germania o se non vuoi rifinire a lavorare in qualche ristorante italiano, magari sottopagato, chiuso in un mondo parallelo senza possibilità di imparare la lingua tedesca.

In realtà il segreto del successo è uno solo: osare.

Non aver paura di bussare alla porta dei tedeschi, non sentirti inadeguato e non aver paura ad accettare qualche rifiuto. 

Prendi ogni risposta negativa come una motivazione per fare meglio la volta dopo.

4. Essere arroganti

trovare lavoro

Quando si parla di candidarsi in Germania, troppo spesso si parla solo di datori di lavoro sfruttatori, brutti e cattivi, che cercano di guadagnare alle spalle di poveri malcapitati.

Non che sia totalmente falso, chiaro, ma a volte ci dimentichiamo che anche la controparte non ha sempre aureola e ali.

A volte accade che vuoi per insicurezza, vuoi per vergogna, si tende a diventare arroganti e saccenti anche verso chi ci sta offrendo un lavoro.

Inoltre, purtroppo, molte persone sono costrette a lasciare l’Italia per cercare una migliore condizione di vita che in patria non sono riusciti a trovare.

L’espatrio, temporaneo o definitivo che sia, dovrebbe essere un’esperienza da vivere con serenità, una scelta dettata dalla curiosità di conoscere cosa c’è “oltre” e non un’imposizione dettata da uno Stato che non funziona. 

Ma non voglio addentrarmi adesso in questo argomento.

Dove voglio arrivare è che non puoi fuggire da una pessima situazione economica e lavorativa, arrivare in Germania, magari senza titoli di studio e senza conoscenza del tedesco, e pretendere un trattamento speciale compreso di 6 ore lavorative, vitto e alloggio pagato, stipendio sopra i 2000 euro.

Sii umile, parti dal basso, fai un po’ di gavetta, studia tedesco

Vedrai che nel giro di poco tempo riuscirai a sistemarti e successivamente a migliorare la tua posizione lavorativa e sociale.

5. Cercare “qualsiasi” lavoro

Partendo dal presupposto che è impossibile cercare “qualsiasi lavoro” (vuoi lavorare come cardiochirurgo con la licenza di terza media?), cercare qualsiasi lavoro significa solo una cosa: non cercare niente.

Agli occhi di un datore di lavoro, se cerchi qualsiasi lavoro rientri in una (o in entrambe) queste categorie:

 • Sei un disperato. E la disperazione non è un buon motivo per farsi assumere. Non solo: se ti assumono per la tua disperazione, raramente vogliono veramente aiutarti ma molto più verosimilmente vogliono solo sfruttarti!

 • Non sai fare niente. Ammettiamolo: non è possibile saper fare 10 lavori bene. Se ti adatti a fare 10 lavori, significa che in nessuno dei 10 sei specializzato. Che tradotto significa: sai fare tutto e non sai fare niente.

Cerca quindi di non svalutarti, di non credere a tutto ciò che ti viene offerto, tieni gli occhi aperti e mostrati sicuro di te ma umile: ti assicuro che non mancherai di raggiungere i tuoi obiettivi!

PS: cercare lavoro in Germania non è come cercarlo in Italia. Nel corso di formazione Job Academy imparerai come preparare i tuoi documenti, come candidarti alle offerte e come sostenere un colloquio di lavoro. Il 98% degli studenti del corso hanno già trovato il lavoro che desideravano nei primi 15 giorni di ricerca. Non lasciarti scappare questa opportunità!

Unisciti alla nostra community di Italiani in Germania