Se vuoi continuare i tuoi studi in Germania, frequentare un’Ausbildung o semplicemente se cerchi lavoro in Germania che ti permetta di sfruttare il titolo scolastico o professionale che hai ottenuto in Italia, potrai fare un processo di riconoscimento dei titoli e delle qualifiche che hai ottenuto in Italia.

In questo articolo ti guiderò in tutti i passi che dovrai fare per riconoscere il tuo titolo in Germania quindi mettiti comodo e immergiti nella lettura!

Cosa è il riconoscimento

Il riconoscimento dei titoli – chiamato Anerkennung – è il processo che serve per attestare che le qualifiche che hai conseguito in Italia sono riconosciute anche in Germania e questo ti permetterà quindi di svolgere il lavoro per il quale hai studiato o sei abilitato. Il riconoscimento, infatti, servirà ad attestare quale sia il titolo tedesco equivalente alla tua qualifica.

In alcuni settori, come ad esempio nel campo sanitario o scolastico, il riconoscimento è obbligatorio se vorrai lavorare con le tue qualifiche e nel settore in cui hai studiato; per altri lavori invece il riconoscimento è un iter volontario ma ti permetterà di avere maggiori possibilità di essere preso in considerazione a un colloquio di lavoro e ti permetterà di inserirti nel mondo lavorativo tedesco a un “livello più alto”.

I titoli e le certificazioni, infatti, in Germania sono la chiave per una posizione lavorativa di maggior prestigio e di uno stipendio più alto; in altri casi invece, come abbiamo visto, il riconoscimento sarà necessario per poter svolgere una determinata mansione.

Solitamente sono gli uffici tedeschi competenti che si occupano del riconoscimento dei titoli stranieri, quindi anche italiani.

Per fare il riconoscimento dovrai metterti in contatto con l’ufficio apposito presente in Germania. Dal momento però che tutto ciò che concerne l’istruzione e a formazione professionale è di competenza dei singoli Bundesländer, ossia dei singoli Stati, le regole per il riconoscimento possono variare da regione a regione.

Una volta che il tuo titolo sarà stato riconosciuto, però, sarà valido sull’intero suolo tedesco.

Un punto importante che ci tengo a sottolineare: per avviare la procedura di riconoscimento non devi vivere necessariamente in Germania ma puoi avviarla già dall’Italia.

Se la tua intenzione è quella di trasferirti in Germania, quindi, puoi cominciare la pratica prima della tua partenza così che una volta arrivato in Germania avrai già tutto pronto per la tua ricerca di lavoro. Approfondiremo più avanti questo argomento.

Come riconoscere i propri titoli di studio in Germania

Gli step da svolgere per il riconoscimento

Il sito web ufficiale per il riconoscimento dei titoli stranieri è anerkennung-in-deutschland.de.

Altre informazioni sui riconoscimenti potrai trovarle anche sul sito di Anabin.

Il riconoscimento si svolge secondo 4 step principali:

    1. CONSULENZA
      In questa fase potrai chiedere assistenza prima di inoltrare la tua domanda, ad esempio se hai domande o dubbi. Il servizio è al momento solo in lingua inglese o tedesca.
      Per ottenere assistenza puoi contattare il numero +49 30 1815-1111 dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 15:00.
      Durante la consulenza potrai chiedere con esattezza se e quali dei tuoi documenti necessitano di una traduzione giurata da accompagnare alla richiesta di riconoscimento.
    2. TROVARE L’UFFICIO COMPETENTE
      Per trovare l’ufficio apposito che potrà seguire la tua pratica sarà sufficiente rispondere ad alcune domande che puoi trovare in questa pagina. Al termine del questionario ti verrà indicato a quale ufficio dovrai rivolgerti per il riconoscimento.
      In linea generale possiamo dire che:
      – Per le professioni tecniche e commerciali, come ad esempio commerciante o meccanico industriale, l’ente competente è il FOSA (Foreign Skills Approval) presso la Camera dell’Industria e del Commercio (IHK).
      – Per le attività artigianali come panettiere, parrucchiere o imbianchino, le autorità competenti sono le camere dell’artigianato regionali.
      – Per le professioni agrarie, le autorità competenti sono le camere dell’agricoltura dei singoli Land federali.
      – Per i liberi professionisti le autorità competenti sono invece le camere del lavoro della singola professione
    3. INOLTRARE LA DOMANDA DI RICONOSCIMENTO
      Una volta che saprai con certezza a quale ufficio rivolgerti e quali documenti presentare, non ti resta altro che inoltrare la domanda.
      Il modulo per la richiesta ti verrà consegnato direttamente dall’ufficio che seguirà la tua pratica.
    4. LA DECISIONE
      Una volta presentata la domanda, l’ufficio competente ti invierà una notifica ufficiale riguardante l’esito della verifica.
      Se tra la tua qualifica professionale e l’equivalente percorso di formazione tedesco non ci sono grandi differenze, l’equivalenza verrà allora certificata.
      Se l’ufficio invece non trova un’equivalenza, nel caso di professioni regolamentate ti dirà l’iter che dovrai svolgere per compensare queste differenze. Per quanto riguarda invece le professioni non regolamentate verrà stilata una descrizione sia delle qualifiche in tuo possesso, sia delle differenze rispetto alla qualifica tedesca di riferimento. Questa descrizione sarà di grande aiuto quando cercherai lavoro per poter valutare in modo corretto la tua qualifica.

Quali documenti dovrai presentare

  • Un documento di identità (carta di identità o passaporto)
  • Un curriculum tabellare in lingua tedesca. Se ancora non ne hai uno e hai bisogno di aiuto per stilarlo, puoi contattare Luca per lasciarlo tradurre, un traduttore giurato di mia fiducia
  • L’attestato del titolo
  • Le certificazioni delle esperienze lavorative
  • Eventuali certificazioni e attestati di specializzazioni
  • Una dichiarazione firmata in cui attesti di non aver presentato altre domande per il riconoscimento dei tuoi titoli.

Solitamente ti verrà richiesta la traduzione dei titoli PRIMA che tu li presenti all’ufficio competente in allegato alla tua richiesta di riconoscimento. In questo caso dovrai lasciar tradurre i tuoi titoli da un traduttore giurato che abbia prestato giuramento in Germania.

Se non sai a chi rivolgerti, puoi contattare Luca, un traduttore giurato con cui lavoro da molto tempo e della quale posso garantirne la trasparenza e la correttezza.

Puoi contattarlo senza impegno attraverso questa pagina se hai domande sul riconoscimento o per un preventivo per le traduzioni che dovrai fare.

Come riconoscere i propri titoli di studio in Germania

Cosa fare in caso di differenze tra i titoli

Per quanto riguarda le professioni regolamentate, se sono state trovate delle sostanziali differenze tra il tuo titolo e quello tedesco di riferimento, dovrrai fare una compensazione prima di poter esercitare la tua professione.

Questo significa che dovrai seguire un tirocinio oppure superare un esame che certifichi la tua qualifica. Nelle professioni non regolamentate non hai nessun obbligo di questo tipo ma compensare le qualifiche mancanti potrà esserti di aiuto per ottenere un lavoro migliore e più attinente ai tuoi studi e alle tue esperienze (e non mi sembra il caso di dirlo ma lavoro migliore significa lavoro maggiormente retribuito).

Spesso, se il potenziale datore di lavoro è molto interessato alla tua assunzione, sarà disposto a sostenerti durante il tuo percorso di perfezionamento.

Le offerte di perfezionamento puoi trovarle anche sul portale KURSNET, una sottosezione dell’Agentur für Arbeit.

Vantaggi del riconoscimento

Anche quando il riconoscimento non è richiesto obbligatoriamente, lasciare riconoscere i propri titoli ti porterà sicuramente dei vantaggi sostanziali, ad esempio:

  • Il certificato di riconoscimento che riceverai è ufficiale e il tuo titolo acquisirà a tutti gli effetti gli stessi effetti giuridici del titolo tedesco equivalente
  • Per i potenziali datori di lavoro ai quali presenterai la tua candidatura sarà più facile valutare il tuo titolo di studio o la tua qualifica professionale. Ciò significa che aumenterai esponenzialmente le tue possibilità di trovare lavoro
  • Nel caso tu voglia continuare gli studi o specializzarti ulteriormente nella tua professione, il riconoscimento del tuo titolo sarà indispensabile.

Se il tuo obiettivo è quello di avviare un’attività artigianale autonoma soggetta ad autorizzazione, dovrai prima iscriverti all’albo degli artigiani, dove le professioni sono regolamentate.

L’accertamento dell’equivalenza del tuo titolo italiano ti darà diritto a iscriverti all’albo degli artigiani ma non ti verrà conferito il titolo di maestro artigiano.

Le attività artigianali soggette ad autorizzazione in Germania sono:

  • Maurer und Betonbauer
  • Ofen- und Luftheizungsbauer
  • Zimmerer
  • Dachdecker
  • Straßenbauer
  • Wärme-, Kälte- und Schallschutzisolierer
  • Brunnenbauer
  • Steinmetzen und Steinbildhauer
  • Stukkateure
  • Maler und Lackierer
  • Gerüstbauer
  • Schornsteinfeger
  • Metallbauer
  • Chirurgiemechaniker
  • Karosserie- und Fahrzeugbauer
  • Feinwerkmechaniker
  • Zweiradmechaniker
  • Kälteanlagenbauer
  • Informationstechniker
  • Kraftfahrzeugtechniker
  • Landmaschinenmechaniker
  • Büchsenmacher
  • Klempner
  • Installateur und Heizungsbauer
  •  Elektrotechniker
  • Elektromaschinenbauer
  • Tischler
  • Boots- und Schiffbauer
  • Seiler
  • Bäcker
  • Konditoren
  • Fleischer
  • Augenoptiker
  • Hörgeräteakustiker
  • Orthopädietechniker
  • Orthopädieschuhmacher
  • Zahntechniker
  • Friseure
  • Glaser
  • Glasbläser und Glasapparatebauer
  • Mechaniker für Reifen- und Vulkanisationstechnik

Quanto dura la procedura di riconoscimento?

Non appena avrai presentato la domanda di riconoscimento e tutti i documenti e le traduzioni richieste per la valutazione del titolo, l’ufficio predisposto per l’Anerkennung comincerà subito la sua valutazione.

Riceverai una riposta al massimo entro 3 mesi dalla domanda. Se la valutazione è molto complessa potranno prolungare la tempistica, ma soltanto una volta.

Se la tua intenzione è quindi quella di lasciar riconoscere i tuoi titoli prima del tuo trasferimento in Germania ti consiglio di muoverti per tempo.

Quanto costa riconoscere i titoli?

La procedura di riconoscimento è una pratica abbastanza costosa ma ti garantirà un migliore accesso nel mercato del lavoro tedesco.

Sarà quindi un profondo investimento che farai su te stesso e sulla tua carriera lavorativa: una discreta spesa iniziale per un più alto stipendio in futuro.

I costi per il riconoscimento non sono standard ma variano tra i 100 e i 600 euro in base sia alla difficoltà della procedura di riconoscimento, sia dalla professione che dovrai riconoscere, sia dal Land in cui inoltrerai la domanda.

Le traduzioni dei documenti e dei certificati oltre che alle varie tasse saranno a tuo carico. Una volta che avrai stabilito quanti e quali documenti dovrai tradurre, ti consiglio di contattare Luca per un preventivo (ovviamente gratuito e senza impegno!).

Se ti trovi in Germania e sei registrato con uno status di disoccuapazione, potrai rivolgerti all’Agentur für Arbeit e al JobCenter per lasciare che siano loro a prendere in carico i costi del tuo riconoscimento. In questo caso dovrai dimostrare che il riconoscimento del tuo titolo sarà indispensabile per il tuo inserimento nel mercato del lavoro.

Siamo giunti alla fine di questo articolo. Quali sono le tue considerazioni in merito? Hai già avuto fatto riconoscere i tuoi titoli? Condividi la tua esperienza con un commento qua sotto e se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi contatti!

Unisciti alla nostra community di Italiani in Germania