Dormire gratis in Germania non è un’utopia ma è una cosa totalmente possibile se si conoscono i giusti metodi.

Chi si trasferisce in Germania spesso lo fa per cercare di migliorare la propria vita.

Il viaggio verso la Germania, la ricerca dell’alloggio, la cauzione per la casa trovata sono cifre non indifferenti da pagare e spesso la possibilità economica di chi lascia l’Italia non è molto alta.

Inoltre se avrai pochissimi soldi in tasca dovranno bastarti per vivere finché non troverai un lavoro.

Come fare allora? Rinunciare a trasferirsi in Germania?

NO!

Esistono delle situazioni per dormire in Germania in modo gratuito o quasi.

Vediamo quindi alcune soluzioni per chi non ha un’elevata disponibilità economica ma non vuole comunque rinunciare a un’esperienza all’estero.

Pronto? Iniziamo subito 🙂

Dormire gratis in Germania: avere qualcuno che ti ospiti

Sicuramente la soluzione più semplice è avere una persona in grado di ospitarti.

Forse hai un amico, un cugino, un parente che ha una camera da letto in più, dove puoi restare tutto il tempo che ti serve mentre cerchi una casa tutta tua.

Sembra scontato ma molte persone mi hanno riferito di non voler chiedere alloggio ai propri amici e conoscenti per paura di un rifiuto.

Tentare non costa niente: prova a domandare!

Airbnb

trovare casa in germania

Airbnb è un portale che ti permette di trovare una sistemazione, spesso momentanea, in ogni angolo del mondo. Non vengono richieste garanzie dal momento che il pagamento è anticipato ed è la soluzione migliore per chi cerca un primo appoggio in Germania, magari nel frattempo che si cerca un lavoro.

Puoi trovare una casa tutta per te o una stanza in un appartamento condiviso, nella città che vuoi e al prezzo che vuoi.

E non è finita qua. Se ti iscriviti a Airbnb da questo link riceverai uno sconto sul costo del tuo primo alloggio!

Gli ostelli

Con un po’ di fortuna si trovano posti letto in ostello a partire da circa 10 € a notte.

Cerca su Google “Heberge“, “Jugendherberge” oppure “Hostel” seguìto dalla città dove vuoi andare.

Portali molto buoni per la ricerca di ostelli sono Aohostels.com, Hostelworld e Jugendherberge.

La community di Couchsurfing

Il Couchsurfing è un community di persone che si scambiamo ospitalità.

Cosa significa?

Significa che potrai cercare una persona che abbia un letto o un divano libero e che sia disponibile a ospitare un’altra persona per un certo periodo di tempo. Questo ti permetterà di dormire gratis!

Farlo è molto semplice.

Dopo esserti iscritto sul sito di Couchsurfing (c’è anche la versione in italiano) potrai cercare altri iscritti di una determinata zona.

Nella pagina personale di ognuno di loro potrai controllare se sono in viaggio, se sono disponibili solo a fare da Ciceroni nella loro città o se sono disponibili a ospitarti e a offrirti un posto letto.

E quanto costa?

Assolutamente niente!

La moneta di scambio del Couchsurfing è il contatto umano, lo scambio di culture e di valori, il parlare e il confrontarsi con altre persone.

Quando vieni ospitato da qualcuno sarebbe quindi carino portare un piccolo regalo oppure – se resti per un periodo piuttosto lungo – cucinare qualche piatto tipico della tua regione, tenere sempre pulito il posto dove dormi, dedicare un po’ del tuo tempo per parlare con chi ti ospita.

Alla fine dell’esperienza potrai lasciare un feedback sulla sua ospitalità, così come ti verrà rilasciato un feedback sul tuo essere ospite.

Un’esperienza unica che consiglio caldamente!

Il couchsurfing è stato anche il metodo che ho scelto io quando mi sono trasferita in Germania la prima volta. Puoi leggere la mia esperienza qua.

Wohngemeinschaft (WG), gli appartamenti condivisi

wohngemeinschaft

Per risparmiare sulle spese potresti prendere in considerazione l’affitto di una stanza in una WG.

La WG, che sta per Wohngemeinschaft, ossia un appartamento condiviso, ha dei costi un po’ più alti rispetto alle soluzioni finora elencate, diciamo tra i 150 e i 400 € al mese, in base alla zona e al numero di occupanti, ma ha molti aspetti positivi.

Primo tra tutti, per l’affitto di un WG spesso (ma non sempre) non è richiesto né un contratto di lavoro né una caparra, quindi diventa molto utile nel caso che l’obiettivo del trasferimento in Germania sia di cercare lavoro in loco.

Un altro aspetto positivo è che spesso i coinquilini sono di madrelingua tedesca e questo aiuta molto, soprattutto i primi tempi, a fare un po’ di pratica se le conoscenze linguistiche non sono alte.

Infine, vivere in una WG permette di ottenere l’Anmeldebestätigung, ossia il documento che certifica che vivi a un certo indirizzo in Germania.

I maggiori siti per la ricerca di un WG sono wg-gesucht e wg-suche.

Lavoro con vitto e alloggio

Un’altra possibilità per trovare un primo alloggio è quella di trovare un lavoro con vitto e alloggio inclusi.

Quando parlo di lavoro con vitto e alloggio non mi riferisco esclusivamente alla ristorazione italiana!

Ci sono tantissimi lavori che permettono di usufruire di vitto e alloggio, come ad esempio il lavoro di au-pair o il lavoro nelle tenute agricole di alcune piccole o medie aziende, spesso a conduzione familiare.

Come trovare un lavoro comprensivo di vitto e alloggio in Germania?

Se hai tra i 17 e i 30 anni il lavoro di au-pair potrebbe invece fare al caso tuo.

Il lavoro di au-pair è una bellissima esperienza se ci si vuole immergere nella lingua e nella cultura di un certo Stato. E’ un ottimo modo soprattutto per avere un’esperienza diretta con le abitudini e la mentalità tedesca, avendo modo di toccare con mano tutte le fasi della vita quotidiana di una famiglia locale, e vedrai che la tua conoscenza linguistica migliorerà esponenzialmente.

Ci sono diverse agenzie che si occupano di au-pair, tra le quali molto valide. Personalmente ti consiglio di cercare la tua famiglia tramite il sito aupairworld.com che conosco personalmente e ho il feedback positivo diretto di molte persone che conosco.

Un’altra soluzione possono essere le fattorie.

Lavorare in fattoria significa spesso soggiornare da una famiglia che ti offre vitto e alloggio in cambio di un aiuto in quello che dovranno fare, che può essere stare dietro ai bambini, aiutarli durante la raccolta di ciò che hanno coltivato oppure accudire gli animali.

I maggiori siti per la ricerca di una sistemazione in fattoria sono www.workaway.info e www.wwoof.de

Di questo tipo di lavori con alloggio ne ho parlato largamente anche nel corso Job Academy, il video-corso che ti insegnerà come trovare lavoro in Germania in poco tempo.

Qualunque strada tu decida di seguire, ti faccio un grandissimo in bocca al lupo!

Siamo giunti alla fine di questo articolo. Quali sono le tue considerazioni in merito? Conosci altri modi per dormire in modo economico? Condividi la tua esperienza con un commento qua sotto e se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi contatti!