Emigrare in Germania non è poi così complicato come molte persone asseriscono… ovviamente se sai come farlo!

Cosa hai bisogno di sapere quindi prima di trasferirti?

Vediamo insieme tutti i punti sui quale vale la pena soffermarsi!

Uno su 1000 ce la fa

trasferirsi in germania

Sai quanti italiani partono ogni anno dall’Italia per trasferirsi all’estero?

Circa 150 mila!

La Germania al momento resta una delle mete preferite per l’espatrio, vuoi perché è vicina all’Italia, vuoi perché numerose persone parlano di questo Paese come una terra dove scorrono fiumi di latte e miele.

È veramente un Eldorado?

Non direi, ma è sicuramente un Paese dove le opportunità di vivere con un buon tenore di vita non mancano di certo.

Ma di tutte queste persone che partono… quanti rimangono? E quanti se ne tornano invece in Italia dopo pochissimo tempo?

Questi sono dati che difficilmente si riescono a capire con precisione ma, dalla mia esperienza, posso dire con discreta certezza che 1 su 3 abbandona il suo sogno dopo appena qualche settimana.

Perché?

Per milioni di motivi diversi: perché non riesce a trovare lavoro, perché non riesce a trovare casa, perché non riesce a capire cosa e come fare, perché viene fregato da proprietari di case che non aspettano altro che gente ingenua da fregare, perché viene raggirato da altri italiani che promettono lavori e stipendi da favola per poi ritrovarsi invece a lavorare 15 ore al giorno per pochi spiccioli.

Voglio essere sincera e diretta: trasferirsi in un paese nuovo può diventare un’esperienza terribile se non sai come muoverti.

E tu non vuoi vivere questa esperienza terribile, vero?

La pianificazione sta alla base

Partire alla cieca, senza sapere esattamente cosa fare e come, è assolutamente rischioso.

Ed è anche il modo migliore per tornare a casa con la coda tra le gambe dopo pochi giorni con un profondo senso di fallimento.

Qualche tempo fa ho intervistato Simone, un blogger italiano che mi ha raccontato di aver provato a trasferirsi in Germania.

La sua è la storia di centinaia e centinaia di altre persone.

Mosso dall’entusiasmo di aver visto partire decine di altre persone, è partito per la Germania senza un piano preciso e senza sapere come cercare casa e lavoro.

Immagini già come è andata a finire?

Esatto: tempo un mese ed è dovuto tornare in Italia, non solo sapendo di aver fallito ma anche con il conto in banca prosciugato, o quasi.

È stato un ingenuo? Forse. Ma sai quante persone come lui ogni giorno?

Attualmente ricevo almeno un’email ogni giorno in cui mi viene chiesto aiuto per una situazione tale e quale a quella di Simone.

E ti assicuro che non sono tutte persone ingenue, semplicemente si sono fidati di tutti coloro che si vantano di essersi trasferiti in Germania in modo estremamente semplice e di aver trovato casa e lavoro nel giro di pochissimi giorni.

Molti di loro mentono, credimi.

Trovare casa può rivelarsi lo step più arduo mentre trovare lavoro – anche con datori di lavoro tedeschi – può veramente essere abbastanza semplice, anche se non si ha grandi conoscenze della lingua tedesca.

Ma – come ho detto in precedenza – tutto è facile se si sa come farlo. 

Ma come trasferirsi in Germania allora annullando i rischi di fallire?

È molto più semplice di quello che pensi!

Per prima cosa è necessaria una profonda pianificazione. Per farlo nel migliore dei modi, ti leggere questa guida gratuita che ti spiegherà quali siano gli step per pianificare al meglio il tuo trasferimento in Germania.

Dopo avrai già le idee molto più chiare, te lo assicuro!

Come seconda cosa, tieni bene a mente quello di cui hai bisogno:

  • Creare un piano dettagliato
  • Avere tutte le informazioni su come cercare casa e lavoro
  • Sapere come scrivere un curriculum e una lettera di presentazione
  • Preparare una Bewerbung efficace e vincente
  • Sapere dove andare per qualsiasi problema
  • Cominciare a studiare le basi della lingua tedesca
  • Avere un piano B

Ma come faccio a pianificare il tutto?

Il segreto per pianificare bene il tuo trasferimento in Germania sta nel sapere con quale ordine muoversi.

Molte persone infatti, appena si decidono di trasferirsi in Germania, cominciano a cercare lavoro.

Sbagliato!

E sai perché?

Perché senza residenza non ti lasceranno mai firmare un contratto di lavoro in Germania! Ma senza un lavoro in Germania – e quindi senza buste paga – nessuno ti darà mai un alloggio.

Un cane che si morde la coda?

Decisamente! Ma non è difficile uscirne e voglio spiegarti come.

Step per emigrare in Germania:

1. Per prima cosa dovrai trovare un alloggio temporaneo. Ci sono milioni di modi per trovarne uno, dipende solo da che budget hai a disposizione.

2. Appena avrai un alloggio, potrai iniziare a cercare lavoro.

3. Quando avrai il lavoro, ecco che potrai ottenere una casa

Nei video di cui ti ho parlato (puoi trovarli qua) vengono affrontati e approfonditi esattamente questi tre step. Seguendo passo passo quello che ti viene spiegato non avrai troppe difficoltà a trasferirti in Germania.

Chi può aiutarmi a trasferirmi?

Se hai bisogno di una mano per il tuo trasferimento, devi prima farti due domande importanti:

  • In cosa hai bisogno di aiuto? Trovare casa? Trovare lavoro? Scrivere la tua Bewerbung?
  • Sei disposto a fare il grosso del lavoro da solo?

Adesso ti spiego il perché di queste domande.

Se hai bisogno di aiuto per trovare casa, puoi rivolgerti a un’agenzia immobiliare e ti aiuterà.

Sempre se tu hai già un lavoro e parli tedesco. Altrimenti ti assicuro che non potranno fare niente per te.

Per la mia esperienza, sia la prima casa che il lavoro dovrai cercarli da solo. A meno che tu non voglia finire a fare il lavapiatti in un ristorante italiano con la promessa di uno stipendio di 2000 euro compreso di vitto e alloggio.

Stipendio che non otterrai mai, spero che questo ti sia chiaro.

Anche trovare il primo alloggio può essere difficile, anche perché non tutti i tedeschi parlano inglese. Ciò vuol dire che dovrai cominciare a contattare le persone in tedesco fin da subito.

E per scrivere la Bewerbung, ossia il curriculum e la lettera di presentazione?

Se hai già una buona conoscenza della lingua tedesca, segui le mie linee guida per scrivere il tuo curriculum e le tue lettere di presentazione.

Puoi anche chiedere aiuto a un traduttore.

Ovviamente tieni presente che chiedere di compilare un’intera Bewerbung può costare qualche centinaio di euro e se un giorno avrai bisogno di averne una nuova dovrai chiedere di nuovo a qualcuno di svolgere il lavoro per te.

Se preferisci evitare di chiedere aiuto a un traduttore, nell’area membri del blog puoi trovare la guida La Bewerbung che ti permetterà di stilare un curriculum e una lettera di presentazione in tedesco in completa autonomia, anche se non parli tedesco, grazie ai modelli presenti già precompilati. Puoi trovare la guida cliccando qua.

Se veramente vuoi lavorare in Germania, e per “veramente” intendo “veramente veramente”, aspettare che qualcuno ti offra un lavoro è utopico, a meno che tu non sia Einstein.

Il modo più rapido quindi per trovare lavoro è cercarlo.

[SUGGERIMENTO: LEGGI LA GUIDA CHE TI SPIEGA
COME TRASFERIRTI IN GERMANIA IN 3 SEMPLICI STEP]

Ma cercarlo non significa scrivere un post su Facebook con su scritto “Cerco lavoro”. Questo significa – nel migliore dei casi – aspettare un pesce grosso che venga a tirarti l’amo.

Perché dovrebbero scegliere te se il datore di lavoro può ottenere nella metà del tempo un lavoratore già preparato e in zona?

Io qualche domanda me la porrei.

La cosa migliore e più semplice per trovare un lavoro è creare un curriculum efficace (ricordati che il Lebenslauf non è uguale al curriculum italiano!), scrivere una lettera di presentazione perfetta e completare la Bewerbung con i tuoi certificati.

Poi cercare le offerte e candidarti!

Quindi, per ricapitolare, se non vuoi finire in qualche brutta situazione, soprattutto dal punto di vista lavorativo, dovrai rimboccarti le maniche.

Un ultimo consiglio

L’ultimo consiglio che posso darti è quello più importante di tutti quindi ascoltami attentamente.

Non fidarti di tutti.

Questo non significa che non dovrai fidarti di nessuno e non significa nemmeno che devi fidarti esclusivamente di me.

Significa che ci sono molte persone pronte a sfruttarti e a fregarti, soprattutto se non parli tedesco e – purtroppo – molto spesso tutto questo si trova proprio nei nostri stessi connazionali.

Però esistono anche persone che saranno felici di aiutarti veramente e lo faranno con il cuore.

Quindi sempre occhi aperti e vedrai che le tue soddisfazioni non tarderanno a mancare! 🙂

Unisciti alla nostra community di Italiani in Germania