Delle truffe in Germania si parla sempre troppo poco. Come spesso è stato ripetuto, trovare casa non è semplice a causa della fortissima domanda che l’offerta non è in grado di colmare.

Per questo motivo i truffatori si attivano per approfittare della situazione di persone che cercano casa, soprattutto se cercano con urgenza.

Vediamo come sono strutturate queste truffe e come è possibile riconoscerle ed evitarle.

Come riconoscerle

Questo tipo di truffe in Germania sono molto più frequenti di quanto si pensi.

Il metodo utilizzato sembra essere sempre lo stesso: un appartamento bellissimo, un prezzo stracciato, un proprietario momentaneamente fuori città e che quindi non può far visitare l’immobile.

Ho contattato un signore per un appartamento a Colonia. Il signore mi ha detto di essere in Inghilterra per lavoro e che non avrebbe potuto farmi vedere la casa. Mi ha spedito una copia del contratto e la fotocopia dei suoi documenti aggiungendo che mi avrebbe spedito le chiavi appena avessi pagato. Sembrava tutto in regola.
(Elisa)

Le email sono spesso scritte in inglese, anche nel caso in cui scriverai in tedesco, e viene richiesto un anticipo da versare, solitamente tramite Western Union, con la promessa di portarti o spedirti le chiavi una volta effettuato il pagamento e avendo dimostrato così il tuo reale interesse per la casa in questione.

Una volta ricevuti i soldi, però, il proprietario sparirà nel nulla e a seguito di alcune verifiche, potrai scoprire che in realtà l’appartamento per cui hai pagato non esiste oppure è di proprietà di un’altra persona.

Sul contratto che mi è stato spedito era riportato un indirizzo in Amburgo. Dal momento che mi trovavo in zona, sono passato per vedere la casa da fuori. Non era assolutamente come nelle foto dell’annuncio e non aveva il giardino come era stata descritta. Sembrava abitata e ho provato a suonare il campanello. Mi ha aperto una signora alla quale ho chiesto spiegazioni. Mi ha risposto che la casa era di sua proprietà e che non aveva mai inserito un annuncio per affittarla.
(Andrea)

Martina invece mi ha scritto raccontandomi la sua disavventura durante la ricerca di un WG a Berlino (leggi la testimonianza integrale di Martina qui).

Io per vivere a Berlino ho utilizzato WG. Inizialmente io e la mia amica non trovavamo niente, finalmente ne troviamo uno, avevamo il volo di lì a 5 giorni, il proprietario ci manda documenti e contratto e quindi gli inviamo la metà dei soldi. Inutile dire che ovviamente era una truffa ma con l’ansia di arrivare e restare senza un tetto dove stare e fidandoci dei documenti di identità (“quale truffatore ti manda la copia della sua carta di identita?” abbiamo pensato). Ci siamo fatte fregare.
(Martina)

Anche Tagesspiegel riporta la notizia di queste truffe, tutt’altro che rare.

truffe in germania

Spesso vengono utilizzati anche portali piuttosto autorevoli come Immobilienscout24, dove vengono pubblicati annunci sotto falsa identità.

Per ricapitolare, se l’annuncio sembra “troppo bello per essere vero”, non ti viene fatto visionare l’immobile, ti viene chiesto un pagamento anticipato tramite Western Union: evita!

Anche se ti vengono spediti documenti e contratto, poiché sono solitamente dei falsi.

Un’altra caratteristica comune a questi annunci-truffa, sembra che vi siano più o meno le stesse foto in tutti gli annunci, anche se poi le case descritte sono situate in città diverse.

Se hai un dubbio vai su Google Immagini, carica la foto che accompagna la descrizione della casa e cerca nel web: se appaiono molti articoli di case in città diverse ma con la stessa foto è senza dubbio una truffa.

Paga sempre e solo dopo aver visionato l’immobile, in concomitanza con la consegna delle chiavi e non anticipare mai soldi!

Leggi anche questo articolo sul contratto di affitto per sapere come deve essere e cosa non deve mancare.

Non dimenticare di chiedere un documento di identità al proprietario di casa al momento di sottoscrivere il contratto, anche dopo averlo conosciuto di persona.

Poni molte domande, non sentirti indiscreto. Porre tante domande significa tutelarsi e dimostrare la propria serietà.

E vedrai anche che se poni molte domande e l’annuncio che hai contattato si tratta in realtà di una truffa, il presunto proprietario di casa non ti risponderà più.

Siamo giunti alla fine di questo articolo. Quali sono le tue considerazioni in merito? Sei mai stato contattato per un tentativo di truffa? Condividi la tua esperienza con un commento qua sotto e se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi contatti!